SCEGLIERE LA STANZA PIU IMPORTANTE DELLA CASA

Non è un altro blog di ricette.

Non è un generico blog di design per addetti ai lavori.

Non è una piattaforma di progettazione gratuita.

Questo blog è la guida per scoprire, o approfondire, l’argomento CUCINA in termini di ARREDO: quali materiali, quali elettrodomestici, quali accessori scegliere per lo spazio che rimane il fulcro della casa.

Esiste un problema: le cucine, oggi, sembrano tutte uguali.

I siti web delle aziende produttrici, o le immagini pubblicitarie sulle riviste, sono un labirinto dove è difficilissimo distinguere le differenze, ed impossibile assegnare un valore – per quanto indicativo.

Si parte quindi, nel pensare ad una nuova cucina, armati di convinzioni ferree, dedotte però da esperienze passate: non è infatti un ambiente che si rinnova ogni due anni, la cucina di casa.

Oppure succede di basarsi direttamente sull’esperienza di altri: degli amici che hanno appena fatto casa, della mamma che ha sempre cucinato tanto e bene, della suocera che faceva l’architetto da giovane.

Si dedicano giornate intere aggirandosi esausti per gli showroom di sabato in sabato, per raccogliere (giustamente) diversi preventivi da comparare, finendo però con le idee confuse da venditori che parlano di “qualità”, “artigianalità” e “sostenibilità” (per citare i maggiori cavalli di battaglia, ormai triti e ritriti), ma non spiegano come sia possibile che “la stessa” cucina costi 5 in un negozio, 10 in un altro e 100 in un terzo.

Esistono differenze sostanziali tra laccato lucido al poliestere e foglia pet (anche se sono entrambi lucidi), le laccature sono realizzate su pennelli in mdf invece che in legno massello (la natura ringrazia e la stabilità del prodotto, anche), sono disponibili le ante su telaio alluminio rivestito in diversi materiali (vetro o grés): cosa è meglio?

E il piano di lavoro? Il primo requisito è la resistenza, ci sono innumerevoli alternative ma tenete sempre presente, davanti alle proposte che riceverete, che risulta piuttosto difficile distruggere una lastra di granito o quarzo semplicemente spostando una pentola, o battendo una bistecca su un tagliere.

Per contro, cercate di non arrivare a scegliere gli elettrodomestici per sfinimento (e per rimanenza di budget), quando invece sono la parte che più personalizza la vostra cucina in termini di performance: meritano un posto di primo piano… ma vai a distinguere un forno dall’altro, quando contano settecentoventi funzioni ognuno.

Questo blog è pensato per questo: per chiarirvi le idee.

Per aiutarvi a scegliere con criterio, invece che in base a convinzioni anacronistiche o, viceversa, a pericolose infatuazioni per nuovi trend della durata di un Salone del Mobile.

SCEGLIERE LA STANZA PIU IMPORTANTE DELLA CASA non è solo un motto, ma una promessa: vi guiderò nel dietro le quinte di un’industria fondamentale del nostro Paese – il mobile di design – con lo sguardo disincantato di un insider che lavora da anni nel settore.

Per andare per showroom con più consapevolezza, e uscirne con meno stress.

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top